Benvenuti nel sito web dedicato all'assistenza alle persone con ictus cerebrale in Emilia-Romagna

immagine dal webA seguito della emanazione del documento di indirizzo, la Regione ha appositamente elaborato le indicazioni per l'organizzazione dell'assistenza contenute nella deliberazione regionale e redatte da un panel multiprofessionale e multidisciplinare di operatori sanitari con la collaborazione delle Associazioni dei pazienti

Le Aziende sanitarie regionali, sulla base delle indicazioni regionali, hanno provveduto a implementare le reti stroke provinciali; la Regione provvede annualmente a individuare alcuni obiettivi per le Direzioni generali al fine di portare a termine l'organizzazione delle reti stroke.

La Regione si avvale, inoltre, della Commissione Tecnico-Scientifica per l'Assistenza allo Stroke al fine di monitorare la qualità dell'assistenza erogata sia sul versante della fase acuta (trombolisi e.v.) che della fase post-acuta (riabilitazione e continuità assistenziale). Tale commissione, costituita da professionisti di grande capacità, ha fornito le indicazioni per l'effettuazione dell'Audit Clinico-Organizzativo regionale, i cui risultati preliminari sono già disponibili e, a breve, anche quelli  definitivi.

Sono attualmente 14 i centri accreditati all'utilizzo della terapia trombolitica endovenosa in Regione, di cui 11 U.O. di Neurologia e 3 U.O. di Medicina d'urgenza e Pronto Soccorso.

Questo sito è dedicato anche alle attività di ricerca sull'ictus cerebrale in Italia.